FIFTY

Un percorso narrativo fatto di evocazioni che portano con sè dei silenzi più che esplicativi dell’esperienza unica che significa vivere la conoscenza di sè insieme e attraverso la presenza di un’altra persona e che porta come in questo caso a nuova vita, tra terra e cielo.

Narrazione, questa, che prende vita attraverso l’atto del saper guardare con un unico occhio, quello dell’obbiettivo da 50mm, focale unica con cui nel quotidiano scatto.

Il 50, in questo caso assume una valenza che va oltre il semplice numero; è una chiave simbolica che apre la porta alla conoscenza di sé. “Conosci te stesso”. Grande importanza l’assume anche quando si parla di amore e relazioni. La sua essenza porta con sé il potere di guarigione, un tocco terapeutico capace di lenire le ferite del cuore di chiunque si avventuri nel labirinto delle emozioni umane legate all’amore. 

È un numero che, con la sua forza senza pari, consente di amare e costruire relazioni solide, offrendo conforto e rinnovamento ai cuori di coloro che lo incontrano lungo il cammino.

Da questa idea prende vita il diario; a tratti onirico ed a tratti terreno che abbraccia la vita di 2 persone, una visione intima e personale, in cui, probabilemente, altri possono rispecchiarsi.

 

FIFTY A narrative journey composed of evocations carrying silent nuances more than explanatory of the unique experience that is living self-awareness together and through the presence of another person, leading in this case to new life, between earth and sky.

This narrative comes to life through the act of knowing how to see with a single eye, that of the 50mm lens, a unique focal length used in everyday shots.

The number 50, in this case, takes on a significance beyond a simple number; it is a symbolic key that opens the door to self-knowledge. “Know thyself.” It holds great importance when it comes to love and relationships as well. Its essence carries the power of healing, a therapeutic touch capable of soothing the wounds of the heart for anyone venturing into the labyrinth of human emotions tied to love.

It is a number that, with its unparalleled strength, allows for loving and building strong relationships, offering comfort and renewal to the hearts of those who encounter it along the way.

From this idea comes the diary; at times dreamlike and at times grounded, embracing the lives of two people, an intimate and personal vision in which others may likely find reflections.